home libri di: ANDREOTTI GIULIO

Autori principali


Libri di ANDREOTTI GIULIO

SONO POSTUMO DI ME  STESSO AFORISMI
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Maggio 2013
Codice: 9788804633037

Questo libro è una scatolina che raccoglie le pillole più colorate e sottili dell'universo mentale di Giulio Andreotti. Sono istantanee dell' Italia papalina, democristiana, moderata, figlia della guerra fredda: il distillato della cultura e dell'esperienza di un professionista della politica. Ma chi le ha prescritte era convinto di regalare un vademecum della sopravvivenza a uso di tutti. Per questo sono pastiglie scritte che vanno «ingerite » con qualche precauzione: con le controindicazioni che accompagnano certe medicine leggere e innocue solo in apparenza, perché in realtà contengono impercettibili dosi di veleno.
D'altronde, Andreotti è sempre stato un teorico della «modica quantità» come garanzia della longevità. Non è stato solo un uomo di potere ma il più efficace divulgatore della cultura del potere che l'Italia abbia avuto nell'ultimo secolo.
Per decenni ha dispensato una sorta di «saggezza del cinismo» non confinata ai principi dell'arte di governo. Nell'ottica di questo «ministro a vita», prima che senatore a vita, ciò che valeva nei rapporti duri, spesso spietati della politica tendeva a impregnare la vita in generale. Per Andreotti, la separazione netta fra società civile e sacerdozio del potere sfumava quando dettava i suoi «comandamenti» esistenziali.
Le battute e gli aforismi scelti per questo volumetto ci consegnano un'Italia di «medi peccatori »; di potenti per i quali «il potere logora chi non ce l'ha»; di un'umanità per la quale «se non vuoi far sapere una cosa non devi dirla neanche a te stesso». Per Andreotti non esistono bugie ma solo «verità parziali», perché mentire, spiega nel suo pessimismo cosmico, non è solo una necessità di chi comanda ma di chi vive. È la filosofia di un personaggio che dalla fine della DC e della Prima Repubblica teorizzava: «Io sono postumo di me stesso». Ma riflette una mentalità che, senza rendersene conto fino in fondo, l'Italia - o almeno un'Italia - si tramanda da generazioni.
Forse da secoli.

Prezzo
10,00


DISPONIBILE SUBITO
POTERE LOGORA
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Novembre 2008
Collana: BUR VARIA
Codice: 9788817027939

"Poiché indulgo nell'uso di frasi scherzose e sono allergico a ogni genere di discorsi e concetti complicati, c'è chi mi guarda con sufficienza, quasi scandalizzandosi intellettualmente a causa di un mio presunto gusto per le battute. Ma noto solo sommessamente che sfuggire per sé e per gli altri alla noia, alla prolissità, alla pedanteria è, a mio giudizio, meritorio." È con questa arguta e graffiante intelligenza che Giulio Andreotti ha attraversato settant'anni della storia d'Italia sempre ai posti di comando. In queste pagine, traccia una sorta di ironica autobiografia in pillole, raccogliendo "frammenti di osservazioni, rilievi, indirizzi che hanno via via costituito la mia risposta o la mia reazione dinanzi a fatti, indirizzi, persone con cui mi trovavo a confrontarmi nei vari mestieri nei quali, da studente in poi, mi son trovato a operare".

Prezzo
€ 7,00
In offerta a
5,95
Risparmi € 1,05
-15%




DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
1953
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Febbraio 2007
Collana: SAGGI ITALIANI
Codice: 9788817015271

È il 1953, un anno da non dimenticare. Poco più che trentenne, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giulio Andreotti annota sul suo diario gli eventi che scuotono il Paese e i palazzi del potere, per fermare almeno sulla carta il turbinio di avvenimenti nel quale è coinvolto. L'Italia, alla disperata ricerca di stabilità dopo la dittatura e la guerra, vive un periodo di difficile conciliazione tra le diverse istanze politiche e sociali, in cui ogni giorno sembra poter vanificare equilibri interni ed esteri faticosamente costruiti. L'ultimo governo De Gasperi cade a seguito della riforma elettorale voluta con insistenza dal Partito Socialdemocratico, approvata solo con i voti della maggioranza e bollata dagli avversari politici come "Legge Truffa". La nazione è scossa da due gravi emergenze: il disastro ferroviario di Benevento e l'alluvione in Calabria. Sul fronte internazionale, la morte di Stalin e la firma dell'armistizio in Corea alimentano la speranza di una distensione tra i due blocchi contrapposti nella Guerra Fredda. Ma allo stesso tempo l'elezione del generale Tito a Presidente della Repubblica federale jugoslava crea scompiglio oltreconfine, dando il via alla "questione triestina" che minerà la nostra nazione dal punto di vista geopolitico. Attraverso i dialoghi, le telefonate, i colloqui privati, dalle pagine del diario di Giulio Andreotti riaffiorano tutte le tensioni e gli sconvolgimenti di un anno destinato a imprimere un corso ben preciso alla storia.

Prezzo
€ 17,00
In offerta a
14,45
Risparmi € 2,55
-15%




DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
DE GASPERI
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Novembre 2006
Collana: ALLE 8 DELLA SERA
Codice: 9788838921308

A cinquanta anni dalla scomparsa di Alcide De Gasperi, Andreotti ne racconta la vita. Non si tratta soltanto della biografia di un grande statista, di un uomo che, cittadino dell'Austria fino alla fine della prima guerra mondiale, antifascista, cattolico ma immune dai condizionamenti che il cattolicesimo italiano ebbe sempre nei confronti dello stato vaticano - fu senza dubbio il protagonista della rinascita democratica dell'Italia del dopoguerra. È la storia di una stagione essenziale della vita del nostro paese rivissuta da Andreotti. In queste pagine, accanto alle considerazioni politiche, al resoconto e al concatenarsi degli eventi, Andreotti si sofferma su episodi solo all'apparenza minori, ma che raccontati dalla voce di un protagonista gettano nuova luce sugli anni che vanno dalla liberazione di Roma nel 1944 sino alla morte di De Gasperi nel 1954. Andreotti rievoca il suo primo incontro con De Gasperi avvenuto in biblioteca dove egli si recava per cercar testi per la tesi di laurea in Diritto della navigazione. De Gasperi, che, uscito di prigione, lavorava alla biblioteca vaticana, lo apostrofò: "Non hai niente di meglio da studiare? Lascia perdere la marina pontificia e vieni a lavorare con noi". Iniziava così la frequentazione di Andreotti, allora presidente della Fuci, con il gruppo della Democrazia cristiana.

Prezzo
10,00


DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI
1949 L'ANNO DEL PATTO ATLANTICO
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Maggio 2006
Collana: SAGGI ITALIANI
Codice: 9788817011532

Dopo aver pubblicato i suoi diari del 1947 e del 1948, Andreotti presenta quello del 1949, un anno anch'esso decisivo per la storia dei decenni futuri. Segna infatti l'inizio "ufficiale" della Guerra Fredda: mentre l'Unione Sovietica si prepara a far esplodere la sua prima bomba atomica (in agosto) e riunisce i paesi dell'Est nel Comecon, gli Stati Uniti danno vita alla Nato. Proprio attorno all'adesione dell'Italia al Patto Atlantico si scatena una furibonda battaglia politica, in cui il governo democristiano deve affrontare l'ostilità non solo di comunisti e socialisti, ma anche di vasti settori cattolici, contrari a ogni forma di alleanza militare.

Prezzo
€ 16,00
In offerta a
13,60
Risparmi € 2,40
-15%




DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
1948
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Novembre 2005
Collana: SAGGI ITALIANI
Codice: 9788817009270

In questo libro Giulio Andreotti offre il diario di quel 1948 che segnò così profondamente la storia dell'Italia contemporanea. Il lettore rivive i mesi tormentati delle elezioni politiche del 18 aprile, su cui si proiettavano le fosche ombre del colpo di stato sovietico in Cecoslovacchia e della persecuzione contro i cattolici in Ungheria. Vede da vicino le giornate caldissime di metà luglio, quelle dell'attentato "sciagurato" a Togliatti. Osserva da dietro le quinte le manovre e le imboscate che precedettero l'elezione a presidente della Repubblica di Luigi Einaudi. E ricorda che è esistito un tempo in cui erano le lunghe riunioni parlamentari a dettare il passo della politica, non la televisione.

Prezzo
€ 16,00
In offerta a
13,60
Risparmi € 2,40
-15%




DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
1947 L'ANNO DELLE GRANDI SVOLTE NEL DIARIO DI UN PROTAGONISTA
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Maggio 2005
Collana: SAGGI ITALIANI
Codice: 9788817007184

Da sessant'anni, Giulio Andreotti annota ogni giorno nel suo diario eventi e impressioni della vita pubblica. Sono pagine di grande interesse storico dato il ruolo svolto dal loro autore nella politica non solo italiana - e finora inedite, se si esclude la parziale eccezione di quelle relative al 1976-1979. Oggi il senatore Andreotti ha deciso di pubblicare integralmente il suo diario del 1947: l'anno del viaggio di De Gasperi a Washington (che sancì il ritorno dell'Italia nel contesto internazionale) e della rottura dell'unità antifascista con l'estromissione dal governo dei comunisti. Accanto alla politica, Andreotti osserva però anche la cronaca di tutti i giorni e la società italiana.

Prezzo
€ 16,00
In offerta a
13,60
Risparmi € 2,40
-15%




DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
NONNI E NIPOTI DELLA REPUBBLICA
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Ottobre 2004
Collana: SAGGI ITALIANI
Codice: 9788817001434

Una nuova serie di ritratti di altri "nonni" della Repubblica come Emilio Lussu o Vittorio Foa, ma anche degli eletti delle legislature successive, visti da vicino, in oltre mezzo secolo di vita parlamentare. È una galleria che comprende politici di professione come Giorgio Almirante, Giovanni Malagodi, Massimo D'Alema, e personaggi che, provenienti dalle più diverse professioni, sono approdati a un seggio parlamentare: da Antonello Trombadori a Leonardo Sciascia, da Carlo Levi a Renato Guttuso, da Concetto Marchesi a Guido Carli, da Domenico Modugno a Cicciolina e a Gerry Scotti.

Prezzo
€ 17,00
In offerta a
14,45
Risparmi € 2,55
-15%




DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
‹ Precedente 1 Successiva ›

Libreria Coletti srl | P.IVA 03526471002 | Via della Conciliazione, 3a - 00193 - Roma | tel. 06.68.68.490
Visa   MasterCard   PostPay   PayPal