home libri di: PACE ENZO

Autori principali


Libri di PACE ENZO

CRISTIANESIMO EXTRA-LARGE. LA FEDE COME SPETTACOLO DI MASSA
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Aprile 2018
Collana: LAPISLAZZULI
Codice: 9788810559246

Un cristianesimo di nuova generazione, restio ad allinearsi docilmente ai modelli ecclesiali della tradizione cattolica e delle Chiese della Riforma, si sta rapidamente diffondendo in Africa, Asia e America Latina ed è ormai pronto a mettere radici anche in Europa. Più interessato a proporsi come esperienza immediata della potenza dello Spirito che a elaborare categorie teologiche, questo cristianesimo crede nell'efficacia dei doni spirituali nel promuovere il cambiamento interiore e il successo nella vita mondana e si affida a leader carismatici che sapientemente trasformano le liturgie in spettacoli di massa per provare i loro poteri di guarigione e profezia. Un elemento che riassume tutti questi aspetti è la scelta di strutture «extra-large» che sul piano architettonico non ripetono gli stili dell’arte sacra, ma si integrano nel panorama delle metropoli, preferendo la forma esteriore di grandi auditori e di multisale di preghiera. L’organizzazione drammaturgica dello spazio sacro è al servizio di una messa in scena: la guerra contro gli spiriti del male in nome di Gesù e dello Spirito Santo, cui, sotto la regia del leader, tutti potenzialmente sono chiamati a partecipare, recitando ruoli da co-protagonisti.

Prezzo
19,50


DISPONIBILE IN 5/7 GIORNI
SOCIOLOGIA DELLE RELIGIONI
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Febbraio 2016
Collana: FONDAMENTA
Codice: 9788810432013

Il volume racconta in che modo le religioni sono diventate oggetto di studio di una scienza relativamente giovane come la sociologia. A partire dagli autori più rappresentativi - da Comte a Luhmann - l'intento è fare emergere i concetti fondamentali che dalla seconda metà dell'Ottocento a oggi costituiscono la cassetta degli attrezzi perun'analisi sociologica dei fenomeni religiosi. Due testi classici di Durkheim e Weber e due grandi inchieste recenti di tipo quantitativo consentono di osservare il passaggio dalla teoria all'analisi dei fenomeni e deic omportamenti, mentre lo studio della religione come organizzazione permette di illustrare come da un messaggio originario si sviluppino vie spirituali e modelli profondamente differenziati. Ciò consente, tra l'altro, di individuare analogie e differenze tra il cristianesimo, l'ebraismo, l'islam, l'induismo e il buddhismo.Ma che cosa significa concretamente studiare e analizzare con gli strumenti della sociologia della religione alcuni temi oggi emergenti? Conflitti religiosi, guerra e martirio, ma anche genere, comunicazione, politica, economia e carisma vengono messi sotto osservazione al fine di cogliere prospettive originali per la comprensione del mondo contemporaneo.Il volume si colloca in una collana di testi rigorosi e agili a un tempo, rivolti soprattutto al pubblico di università, facoltà teologiche, istituti di scienze religiose e seminari.

Prezzo
28,00


DISPONIBILE IN 5/7 GIORNI
RIMOZIONE DI UN GENOCIDIO. LA MEMORIA LUNGA DEL POPOLO ARMENO
Autori: ,
Editore:
Data di pubblicazione: Luglio 2015
Collana: LAMPI
Codice: 9788810567111

In una notte di fine giugno del 1915, tre donne, un uomo e un bambino rimasto senza genitori scappano verso le montagne. L'esercito turco ha lasciato nel loro villaggio solo morti e rovine, una delle tante prove del genocidio armeno avvenuto tra il 1915 e il 1922. I cinque fuggiaschi hanno perso tutto, ma riescono a portare in salvo un prezioso libro liturgico conservato da sette secoli in un monastero. È alto quasi un metro e pesa poco meno di trenta chili. È il prezioso brandello di memoria di un popolo massacrato e disperso. Nella lunga e tormentata storia del popolo armeno, da sempre ponte tra Oriente e Occidente, due elementi si sono rivelati fondamentali: l'adesione al cristianesimo e l'invenzione dell'alfabeto, che con le sue 39 lettere segue come un perfetto strumento tutte le sfumature fonetiche di una lingua antichissima. Il destino di testimonianza e di martirio che spesso toccò a comunità disperse e finite sotto il giogo dei più svariati dominatori - dal sultano ottomano Abdul-Hamid II al governo dei "Giovani Turchi" - rese indispensabile il possesso di un "libro", di solito un testo sacro, da portare con sé come prezioso pegno salvifico. Una "casa di parole" per continuare a vivere e poter conservare la memoria religiosa e civile dopo le persecuzioni, i massacri e le umilianti rimozioni che la storia talvolta riserva.

Prezzo
6,00


DISPONIBILE IN 5/7 GIORNI
RELIGIOSITA' POPOLARE NELLA SOCIETA' POST-SECOLARE. NUOVI APPROCCI TEORICI
Autori: , ,
Editore:
Data di pubblicazione: Novembre 2014
Collana: FUORI COLLANA
Codice: 9788825036824

Uno studio approfondito e ricco di diversi contributi autorevoli intorno al tema, sempre più dibattuto, della religione popolare. Il volume si articola in tre grandi sezioni, dedicate rispettivamete a - l’attualità e l’in-attualità del concetto di religione popolare; - la religione popolare nel cattolicesimo contemporaneo; - la religione popolare fra misticismo, new age e forme moderne di credere




LUIGI BERZANO, professore ordinario dell’Università di Torino, dirige la collana «Spiritualità senza Dio?» presso Mimesis Edizioni. Co-editor della Annual Review of the Sociology of Religion, è membro del comitato scientifico della rivista Studi di Sociologia e presidente del Center for Studies on New Religions. ALESSANDRO CASTEGNARO è presidente dell’Osservatorio socio-religioso Triveneto. È stato componente del consiglio scientifico della sezione «Sociologia della religione» dell’Associazione italiana di sociologia. Insegna sociologia e religione presso la Facoltà teologica del Triveneto. ENZO PACE è docente di sociologia delle religioni all’Università di Padova. È direttore del Master sugli studi sull’Islam d’Europa. È stato presidente dell’International Society for the Sociology of Religion (ISSR) e Directeur d’Etudes invité all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (Parigi). Co-editor dell’Annual Review of the Sociology of Religion.

Prezzo
40,00


DISPONIBILE IN 5/6 GIORNI
ANGELO FICARRA. UN VESCOVO SENZA CHIESA
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Settembre 2013
Collana: STORIA
Codice: 9788837226213

La vicenda del vescovo di Patti Angelo Ficarra (1885-1959), destituito e assegnato alla diocesi-fantasma di Leontopoli Augustamnica, è una pagina significativa della storia dei dimissionamenti forzati di vescovi in epoca moderna. Da uno spaccato particolare quale è la Sicilia di quegli anni, il caso Ficarra rende possibile comprendere non solo un capitolo della storia interna alla Chiesa italiana tra fascismo e rifondazione dello Stato democratico, ma anche della società nazionale intesa come articolazione del sistema politico e della società civile in tutte le sue espressioni, in particolare nel rapporto con il sacro e con il cattolicesimo. Il volume riprende la tesi di Leonardo Sciascia che nel saggio Dalle parti degli infedeli (1979) ha sostenuto come altri l'interpretazione politica della caduta del vescovo di Patti, concentrando l'attenzione sul rapporto con la Democrazia cristiana, ma si propone di mettere in primo piano la ricostruzione documentata del suo profilo religioso e intellettuale. Approfondire il suo modo di interpretare la missione pastorale e le sue scelte non sempre conformi all'ideale di società cristiana allora egemone aiuta a sciogliere il paradosso Ficarra: quello di un uomo di profonda spiritualità e cultura teologica, in linea con gli indirizzi della Chiesa, che entra in rotta di collisione con la Gerarchia vaticana.

Prezzo
15,00


DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI
IL CARISMA, LA FEDE, LA CHIESA. INTRODUZIONE ALLA SOCIOLOGIA DEL CRISTIANESIMO
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Novembre 2012
Collana: FRECCE
Codice: 9788843066292

Come mai dal messaggio di Gesù sono nate tante chiese diverse fra loro, sette pacifiche e violente, movimenti di riforma sociale e utopie rivoluzionarie, visioni sull'imminente fine del mondo e strategie politiche, gruppi capaci di contrastare le ingiustizie sociali e altri accomodanti con il potere? Il libro, adottando un approccio sociologico attento alla storia del cristianesimo, fornisce una risposta, prendendo alla lettera l'inizio del vangelo di Giovanni: in principio era la Parola. La parola è quella data da Gesù alla sua prima comunità; una parola data che diventa oggetto del lavoro della memoria, fonte di controversie davanti alle quali si impone l'idea che solo l'autorità può garantire la verità del messaggio lasciato da Gesù. Tuttavia la formazione di un'organizzazione di tipo gerarchico depositaria della verità - il modello della chiesa -, lungi dal risolvere i conflitti, li ha dilatati attraverso i secoli, sino ai giorni nostri. L'altra forma organizzata, la setta, ha continuato a mettere in discussione il monopolio della parola di Gesù da parte di un'unica autorità. Nella dialettica fra chiesa, sette e movimenti di tipo mistico, il cristianesimo mostra tutta la sua intrinseca capacità di creare movimento nelle società.

Prezzo
23,00


DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI
VECCHI E NUOVI DEI LA GEOGRAFIA RELIGIOSA DELL'ITALIA CHE CAMBIA
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Luglio 2011
Collana: PERSONA E SOCIETA
Codice: 9788831540513

Il testo intende raccontare come stia cambiando l’Italia dal punto di vista religioso. La trama è costruita su due registri: da un lato, raccogliendo e commentando i dati disponibili sulle molte e diverse presenze religiose (dai sikh ai musulmani, dagli ortodossi alle nuove chiese cristiane di matrice pentecostale latino-americane, africane e asiatiche) e, dall’altro, illustrando i vari volti dei nuovi credenti.
La finalità è di fornire al lettore una bussola per orientarsi: per essere informato sulla consistenza reale delle nuove realtà religiose e per comprendere meglio le credenze e le tradizioni di persone appartenenti ad altre fedi. Essere informati permette, infatti, di valutare meglio il cambiamento che sta avvenendo attorno a noi.

Una raccolta di dati attendibili per comprendere la nuova mappa religiosa d’Italia.
Una descrizione sommaria (ma pedagogicamente efficace) della diversità interna alle numerose nuove realtà religiose presenti in Italia.
Una serie di racconti che consentono di comprendere i problemi che vivono le nuove generazioni, discendenti da immigrati di prima generazione, rispetto alla loro identità religiosa.
Evento che consiglia l’uscita in tale data: nell’anniversario dell’unità d’Italia uno sguardo anche alla sua nuova configurazione religiosa.

Destinatari
Innanzitutto il vasto pubblico di lettori del mondo cattolico curioso di comprendere cosa accade in un Paese di lunga tradizione cattolica.
Insegnanti di religione. Giornalisti.
Autore Enzo Pace è professore di Sociologia delle Religioni all’Università di Padova, dove insegna anche “Islam and Human Rights” all’European Master on Human Rights and Democratization. È inoltre direttore del Dipartimento di Sociologia e del Centro Interdipartimentale di ricerca e servizi per gli studi interculturali. Visiting Professor all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS), è stato Presidente della International Society for the Sociology of Religion (ISSR). È autore di numerose pubblicazioni specialistiche.

Prezzo
14,00


DISPONIBILE SUBITO
INTRODUZIONE ALLA SOCIOLOGIA DELLE RELIGIONI
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Febbraio 2007
Collana: MANUALI UNIVERSITARI
Codice: 9788843040698

Il volume intende porsi come utile e agevole strumento per avvicinarsi a un ambito di studi - la sociologia delle religioni - quanto mai denso di prospettive e di interrogativi su ciò che accade intorno a noi. La ricostruzione delle principali tappe del pensiero sociologico in tema di religione, dai classici come Comte, Durkheim, Weber, Simmel, ai nuovi paradigmi teorici, dalla scelta razionale alla teoria dei sistemi, assieme alla ricognizione dei principali metodi che vengono utilizzati per lo studio empirico dei fenomeni religiosi, fornisce al lettore un'esaustiva panoramica che spazia dal risveglio del sacro al ritorno delle religioni nello spazio pubblico e nelle contese etniche.

Prezzo
19,50


DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI
ISLAM IN EUROPA MODELLI DI INTEGRAZIONE (L')
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Aprile 2004
Collana: LE BUSSOLE
Codice: 9788843029167

Perché l'Islam è diventato in Europa un problema così rilevante nella sfera pubblica? Attraverso un'analisi comparata degli atteggiamenti dei diversi paesi europei di fronte al problema del riconoscimento agli islamici dei diritti di culto e libertà religiosa, emerge una definizione del musulmano quale "altro", simbolo dell'immigrato che si rifiuta di accettare le regole del gioco sociale e politico su cui si fonda la nostra società.

Prezzo
11,00


DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI
PERCHE' LE RELIGIONI SCENDONO IN GUERRA?
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Febbraio 2004
Collana: UNIVERSALE LATERZA. PUNTI INTERROGATIV
Codice: 9788842071853

Pensavamo di non dover più assistere ai conflitti di religione, e invece nessuna fede sembra esente dal virus della violenza. Perché accade e qual è la responsabilità della politica negli orrori compiuti in nome dell'identità di popolo e di credo? Si può ipotizzare che ci sia un'affinità elettiva fra le politiche d'identità e le religioni. È solo grazie a tale affinità che è possibile trovare una risposta alla domanda: Perché le religioni scendono in guerra? Nel libro vengono presi in considerazione alcuni casi cencreti dove la relazioni fra guerra e religione è più evidente: il buddismo nello Sri Lanka, l'ebraismo e l'Islam in terra di Palestina, le religioni in conflitto nei Balcani, il cattolicesimo in guerra nel Rwanda.

Prezzo
10,00


DISPONIBILE : NON AL MOMENTO
‹ Precedente 1 2 Successiva ›

Libreria Coletti srl | P.IVA 03526471002 | Via della Conciliazione, 3a - 00193 - Roma | tel. 06.68.68.490
Visa   MasterCard   PostPay   PayPal