home libri italiani libri religiosi sacra scrittura

Settori

Sacra Scrittura


Il termine Bibbia, come noi lo conosciamo, deriva dall'espressione greca t Bibla ovvero "i libri". Intorno al 150 d.C. gli antichi autori cristiani iniziarono a chiamare la Bibbia con il termine Sacra Scrittura. La Sacra Scrittura la parola di Dio in quanto messa per iscritto sotto l'ispirazione dello Spirito Santo. Secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica, nella Sacra Scrittura la Chiesa trova incessantemente il suo nutrimento e il suo vigore. E' stata la tradizione apostolica a far discernere alla Chiesa quali scritti dovessero essere compresi nell'elenco dei Libri Sacri. Questo elenco completo chiamato "canone" delle Scritture e comprende l'Antico testamento (46 libri) e Nuovo Testamento (27 libri). Nel corso dei secoli la comunit cristiana si posta alcuni interrogativi circa l'interpretazione della Scrittura, soprattutto di fronte al crescente insorgere di distorsioni che mettevano in serio pericolo l'annuncio del Vangelo. Questo ha portato ad una molteplicit di approcci e commenti alla Sacra Scrittura che possono essere classificata sullo sfondo di due grandi orientamenti: l'orientamento diacronico, che approfondisce la formazione del testo sacro lungo la storia, prendendo in considerazione i condizionamenti a cui stato soggetto; l'orientamento sincronico, che considera il testo in quanto tale, ne evidenzia la struttura, la narrazione e il messaggio.


FEDE DI GESU' (LA)
Autore:
Editore: CITTADELLA
Data di pubblicazione: Gennaio 2099
Collana: STUDI CRISTOLOGICI
Codice: 9788830815940
Prezzo
€ 24,50
In offerta a
20,83
Risparmi € 3,67
-15%




DISPONIBILE SUBITO
LA VITA SEGRETA DI GESU' I VANGELI APOCRIFI COMMENTATI DA VITO MANCUSO
Editore: MONDADORI
Data di pubblicazione: Aprile 2020
Collana: INGRANDIMENTI
Codice: 9788804638209
Prezzo
€ 16,00
In offerta a
13,60
Risparmi € 2,40
-15%




IN PRENOTAZIONE
PRENOTA
LA BIBBIA NON L'HA MAI DETTO
Autori: ,
Editore: MONDADORI
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: INGRANDIMENTI
Codice: 9788804684282
"Le leggi italiane sono imbevute di cultura cattolica. Dall'interruzione volontaria di gravidanza alla fecondazione assistita, al fine-vita, i dogmi confessionali hanno influenzato e continuano a influenzare le norme che dovrebbero regolare in modo laico il patto sociale fra le persone. Ciò che rende tutto ancora più assurdo è che la Bibbia non dice in proposito quello che comunemente si pensa." In questo libro scritto a quattro mani, Mauro Biglino e Lorena Forni elencano e analizzano alcune delle leggi italiane che contengono il "peccato originale" della confessionalità. Si tratta principalmente delle leggi che afferiscono alla sfera etica, condizionate dalla dottrina della Chiesa cattolica. Anzitutto, sostengono gli autori, uno Stato laico dovrebbe promulgare leggi laiche, evitando di imporre dogmi confessionali a chi non è interessato o respinge una dimensione di fede nella propria esistenza di libero cittadino, o a chi professa una diversa confessione religiosa. Ma ciò che gli autori rivelano e mettono in evidenza è che a leggere i testi sacri alla luce di una traduzione rigorosa e letterale, quegli stessi passaggi che sono stati usati dai legislatori per scrivere leggi sotto l'egida della morale cristiana, non ci si trova nulla di quelle prescrizioni e quegli indirizzi morali, che risultano piuttosto il frutto di personali interpretazioni. In "La Bibbia non l'ha mai detto", il complesso lavoro di scrittura dei due autori è ben sincronizzato: mentre la professoressa Lorena Forni passa al setaccio le leggi maggiormente influenzate dal cattolicesimo, Mauro Biglino propone la traduzione dei passi biblici "normativi" dimostrando, come è sua abitudine di profondo studioso, che le traduzioni diffuse nel mondo contemporaneo sono lontanissime dal vero senso letterale e sono, al contrario, una palese interpretazione dei teologi. Un libro che riscrive le fonti da cui discendono molti degli assunti morali che guidano la nostra società attraverso le leggi in vigore, e che si candida a diventare un autorevole e dirompente manifesto della laicità.
Prezzo
€ 18,00
In offerta a
15,30
Risparmi € 2,70
-15%




DISPONIBILE SUBITO
SCRITTURE SACRE. TESTI, STORIA, INTERPRETAZIONI
Curatori: POTESTA' G. L., RAININI M.
Editore: VITA E PENSIERO
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: FUORI COLLANA
Codice: 9788834333990
Ebraismo, cristianesimo e islam sono spesso identificate come le religioni del Libro. Eppure la teologia che struttura ognuna delle tre fedi monoteistiche, così come i profondi mutamenti che, all'interno di ciascuna religione, ne hanno segnato il rispettivo cammino storico, attestano significati polifonici, quando non addirittura equivoci e contrastanti di ciò che va inteso come 'sacra scrittura' (e degli usi che se ne devono o possono fare). Nel nostro tempo, proprio le religioni, al di là della cosiddetta secolarizzazione dell'Occidente, sono tornate al centro della scena, spesso esattamente a motivo della radicalizzazione del significato del loro testo sacro, che ha assunto forme ora di fondamentalismo, ora di radicalismo o fanatismo. Questo volume, frutto dei lavori svolti durante la Summer School organizzata dal Dipartimento di Scienze religiose dell'Università Cattolica, dedicata a Scritture sacre. Testi, storia, interpretazioni, intende percorrere e leggere, attraverso gli strumenti della storia, della filologia e della sociologia, gli snodi principali di un lungo percorso ideale che, partendo dalla codifica della Bibbia ebraica, arriva ai conflitti che oggi interessano territori e culture più o meno distanti dai confini dell'Europa. Comprendere storicamente che cosa significhi o abbia significato 'leggere le Scritture' aiuta a capire come i testi sacri delle grandi tradizioni religiose possano agire quali fattori di potenziamento e di radicalizzazione dei conflitti, ma certamente anche di comprensione tra i popoli e di dialogo interculturale.
Prezzo
€ 13,00
In offerta a
11,05
Risparmi € 1,95
-15%




DISPONIBILE IN 2/4 GIORNI
MARCO. NUOVA TRADUZIONE ECUMENICA COMMENTATA
Curatore: BORGHI E.
Editore: EDIZIONI TERRA SANTA
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Codice: 9788862405140
Per una conoscenza dei testi biblici che cerchi di essere intelligente e appassionata, occorre stabilire dei solidi "ponti" tra una lettura che analizzi e interpreti i testi nei loro significati originari, e la vita e la cultura di oggi, senza fondamentalismi culturali o religiosi. Nel quadro del progetto culturale "Per una nuova traduzione ecumenica commentata dei vangeli", ideato dall'Associazione Biblica della Svizzera Italiana, questo volume - una nuova traduzione ecumenica commentata del testo secondo Marco - è la prima di quattro tappe. L'intero progetto è pensato per accompagnare l'attività formativa di tante persone nella Chiesa (gruppi di lettura dei testi biblici, nelle parrocchie, nei gruppi, nei movimenti, nelle associazioni di qualsiasi orientamento). Esso intende sostenere anche la volontà di singole persone che vogliano approfondire temi, contenuti e valori, che possono interpellare intensamente il cuore, la mente, la vita di chiunque. Con il contributo di Stefania De Vito, Gaetano Di Palma, Luciano Locatelli, Lidia Maggi, Francesco Mosetto, Eric Noffke, Angelo Reginato. Appendici culturali e pastorali Stefano Zuffi, Roberto Geroldi.
Prezzo
€ 15,00
In offerta a
12,75
Risparmi € 2,25
-15%




DISPONIBILE SUBITO
LA BELLEZZA E IL SUO ARTEFICE. ALCUNI TERMINI DEL VOCABOLARIO DELLA BELLEZZA
Autore:
Editore: CANTAGALLI
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: FUORI COLLANA
Codice: 9788868795092
Attraverso un esame puntuale e sistematico di quattro termini usati frequentemente nell'Antico testamento e attinenti al concetto di bellezza, il volume cerca di fornire le premesse di carattere linguistico necessarie per sviluppare un discorso criticamente fondato sull'estetica dell'Antico Testamento. È quindi una trattazione di tipo fondamentalmente linguistico, che prende in considerazione tutte le occorrenze di detti termini, secondo uno schema costante, al fine di determinare i contesti possibili di ciascuno di essi, le sfumature di significato che nei vari casi vengono sottolineate e le connotazioni che vi sono implicate. Naturalmente si tratta solo di una parte del campo semantico della bellezza: molti altri termini potrebbero essere analizzati, ma quelli scelti presentano un alto grado di specificità ed una certa omogeneità semantica, come dimostrano i casi nei quali sono usati in parallelo reciproco. Il fenomeno della bellezza apparirà nell'Antico Testamento come un elemento non trascurabile soprattutto della concezione antropologica, anche se non mancano casi di applicazione a Dio, oltre che ad altre realtà naturali ed artificiali. In posizione periferica rispetto ad altre sfere di significato, quali ad esempio la moralità o la giustizia, la bellezza merita tuttavia di essere utilizzata come chiave per indagare il messaggio dell'Antico Testamento.
Prezzo
€ 22,00
In offerta a
18,70
Risparmi € 3,30
-15%




DISPONIBILE SUBITO
LA BIBBIA SECONDO BORGES. LETTERATURA E TESTI SACRI
Autore:
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: LAMPI
Codice: 9788810567654
«Borges è il più grande teologo del nostro tempo: un teologo ateo»: è quanto scrive di lui Leonardo Sciascia.
Non ha mai ricevuto il premio Nobel, ma è stato tra gli scrittori più originali del suo tempo. Amato da Bergoglio, che quando era docente di Lettere a Santa Fe lo invitò a tenere alcune lezioni ai suoi studenti, Jorge Luis Borges è stato costantemente attratto dai temi teologici e dai testi sacri.
Una preoccupazione metafisica per il trascendente corre come un brivido per tutta la sua opera mobile ed eclettica, un’opera a cui la Bibbia offre una specie di lessico tematico, simbolico e metaforico, soprattutto attraverso Giobbe, Qoèlet e i Vangeli. Frutto di un’ispirazione trascendente, il linguaggio poetico è per lo scrittore argentino analogo a quello sacro e il volto di Cristo è da cercare negli specchi ove si riflettono i visi umani.
«Gli uomini – ha scritto Borges - lungo i secoli hanno ripetuto sempre due storie: quella di un vascello sperduto che cerca nei mari mediterranei un’isola amata, e quella di un Dio che si fa crocifiggere sul Golgota».

Sommario
Introduzione. I. Sabbia come pietra. II. Borges «teologo ateo». III. L ’anguilla di Giobbe. IV. Caino o Abele? V. Gli ultimi passi sulla terra. VI. Amato e sospeso a una croce. VII. Racconti del vangelo. Conclusione. Bibliografia.

Note sull'autore
Gianfranco Ravasi, cardinale, è presidente del Pontificio consiglio della cultura e della Pontificia commissione di archeologia sacra. Per EDB è autore di numerosi volumi, tra cui due imponenti commenti biblici più volte ristampati al libro dei Salmi e al Cantico dei cantici. Tra i saggi recenti: Il libro di Giobbe (2015), Il libro della Sapienza (2016), Miserere. Il più celebre salmo penitenziale (2016), Il mistero di Dio (2016), Nel nome del Padre. La paternità divina nella Bibbia (2016), I Vangeli (2016) e Pregare con i Salmi (nuova edizione 2017).
Prezzo
€ 7,00
In offerta a
5,95
Risparmi € 1,05
-15%




DISPONIBILE SUBITO
ATLANTE DELLA BIBBIA
Editore: TOURING CLUB ITALIANO
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: DIVULGAZIONE E ILLUSTRATI TOURING
Codice: 9788836572892
Sono molte le ragioni per le quali si legge la Bibbia, dall'esigenza di crescita spirituale e religiosa fino al piacere di conoscere episodi avvincenti scritti con un linguaggio ispirato e poetico.
Questo prestigioso volume illustrato, di grande formato e con importante rilegatura, permette di approfondire la conoscenza di uno dei testi capitali della storia dell'umanità, collocando le vicende dell'Antico e del Nuovo Testamento nel loro più ampio contesto storico, sociale, culturale e soprattutto geografico.
A fare da cornice agli autorevoli testi, oltre 650 riproduzioni di opere d'arte sul tema, fotografie e 125 grandi mappe dei territori, scenario degli eventi narrati: un doveroso tributo alla maestà della Bibbia, un tesoro per la biblioteca di ogni famiglia.
All'interno, 8 sezioni: Geografia e storia delle terre bibliche, Genesi e periodo dei patriarchi, I giudici, I re, I profeti e i giusti, Terra di conquista, La vita di Gesù di Nazareth, Si diffonde la Parola. Nella parte finale tabelle sinottiche, alberi genealogici, bibliografia,glossario, indice analitico e indice dei luoghi geografici.
Prezzo
€ 39,90
In offerta a
33,92
Risparmi € 5,98
-15%




DISPONIBILE SUBITO
UN EBREO MARGINALE  5 RIPENSARE IL GESU' STORICO  L' AUTENTICITA'
Autore:
Curatore: DALLA VECCHIA F.
Editore: QUERINIANA
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: BTC
Codice: 9788839904867
Edizione italiana a cura di Flavio Dalla Vecchia

Questo attesissimo quinto volume si incarica di verificare l’attendibilità delle parabole attribuite a Gesù, identificando quelle che possono risalire effettivamente al Gesù storico.

Descrizione
Facendo progredire il suo magistrale lavoro alla ricerca del Gesù storico, Meier affronta in questo attesissimo volume il tema controverso delle parabole. E lo fa con lo stesso rigore e la stessa penetrazione che hanno guadagnato ai suoi testi precedenti l’elogio della critica e il successo del pubblico.
Dei quattro enigmi fondamentali che Meier ha individuato – l’atteggiamento di Gesù verso la Legge, il suo uso delle parabole, il modo in cui descriveva se stesso, i suoi ultimi giorni a Gerusalemme – questo volume affronta quindi di petto il secondo tema, ingaggiando un vero e proprio corpo a corpo.
In genere gli esegeti operano in base al presupposto che le parabole narrate nei vangeli possano essere sostanzialmente attribuite al Gesù storico. Il volume di Meier mette in discussione questo consenso generalizzato. Sostiene infatti che nessun criterio di storicità può fornire ragioni convincenti per assicurare che una determinata parabola abbia avuto origine sulle labbra del Gesù storico. Noi non disponiamo cioè di argomenti fortemente positivi a favore della storicità delle parabole (il che non dimostra automaticamente che non siano autentiche!).
Per Meier, alla fine, solo quattro parabole – quella del Granello di Senape, quella dei Vignaioli Malvagi, quella dei Talenti e quella del Grande Banchetto – possono rivendicare validamente la propria autenticità ed essere attribuite al Gesù storico con sufficiente certezza.

Un’analisi sagace, sottile, rigorosa e documentata delle parabole attribuite al Nazareno.

Prezzo
€ 49,00
In offerta a
41,65
Risparmi € 7,35
-15%




DISPONIBILE SUBITO
GENERARE ALLA VITA IN CRISTO. PAOLO, IL VANGELO E LA COMUNITA'
Autore:
Editore: PAOLINE
Data di pubblicazione: Ottobre 2017
Collana: PAOLO DI TARSO
Codice: 9788831549363
Paolo è l’unico autore del Nuovo Testamento a utilizzare in maniera autoreferenziale le metafore paterna e materna per descrivere la profonda relazione che lo lega alle comunità da lui fondate. Il suo afflato materno si palesa nella cura con la quale egli nutre i suoi convertiti (1Ts 2,7-8) e nella disponibilità ad accettare la sofferenza, pur di generare
i suoi figli spirituali alla fede (Gal 4,19). L’annunzio del vangelo fa di lui il padre nella fede (1Cor 4,15), sollecito nell’incoraggiarli, sostenerli e, se necessario, rimproverarli (1Ts 2,11-12) perché non si allontanino da Cristo.
ANTONIO LANDI (1980) è presbitero dell’arcidiocesi di Amalfi-Cava (2005) e laureato in Scienze Bibliche presso
il Pontificio Istituto Biblico di Roma (2015). Attualmente
è docente associato di Sacra Scrittura presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (S. Tommaso, Napoli) e invitato presso la Pontifica Università Urbaniana di Roma. Ha pubblicato: La testimonianza necessaria. Paolo, testimone della salvezza universale a Roma in At 28,16-31 (Analecta Biblica 210; 2015); Paolo e l’evangelo della misericordia (2016).
Prezzo
€ 16,00
In offerta a
13,60
Risparmi € 2,40
-15%




DISPONIBILE SUBITO
-

‹ Precedente 1 2 3 4 ... 531 Successiva ›

Libreria Coletti srl | P.IVA 03526471002 | Via della Conciliazione, 3a - 00193 - Roma | tel. 06.68.68.490
Visa   MasterCard   PostPay   PayPal