home libri italiani libri religiosi sacra scrittura

Settori

Sacra Scrittura


Il termine Bibbia, come noi lo conosciamo, deriva dall'espressione greca t Bibla ovvero "i libri". Intorno al 150 d.C. gli antichi autori cristiani iniziarono a chiamare la Bibbia con il termine Sacra Scrittura. La Sacra Scrittura la parola di Dio in quanto messa per iscritto sotto l'ispirazione dello Spirito Santo. Secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica, nella Sacra Scrittura la Chiesa trova incessantemente il suo nutrimento e il suo vigore. E' stata la tradizione apostolica a far discernere alla Chiesa quali scritti dovessero essere compresi nell'elenco dei Libri Sacri. Questo elenco completo chiamato "canone" delle Scritture e comprende l'Antico testamento (46 libri) e Nuovo Testamento (27 libri). Nel corso dei secoli la comunit cristiana si posta alcuni interrogativi circa l'interpretazione della Scrittura, soprattutto di fronte al crescente insorgere di distorsioni che mettevano in serio pericolo l'annuncio del Vangelo. Questo ha portato ad una molteplicit di approcci e commenti alla Sacra Scrittura che possono essere classificata sullo sfondo di due grandi orientamenti: l'orientamento diacronico, che approfondisce la formazione del testo sacro lungo la storia, prendendo in considerazione i condizionamenti a cui stato soggetto; l'orientamento sincronico, che considera il testo in quanto tale, ne evidenzia la struttura, la narrazione e il messaggio.


LA VITA SEGRETA DI GESU' I VANGELI APOCRIFI COMMENTATI DA VITO MANCUSO
Editore: MONDADORI
Data di pubblicazione: Aprile 2020
Collana: INGRANDIMENTI
Codice: 9788804638209
Prezzo
€ 16,00
In offerta a
13,60
Risparmi € 2,40
-15%




IN PRENOTAZIONE
PRENOTA
DIO VERRA' CERTAMENTE. LA PREGHIERA PERVERSA ALLA LUCE DI OS 6,3
Autore:
Editore: CITTADELLA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: COMMENTI E STUDI BIBLICI
Codice: 9788830816039
Capita, leggendo l’AT, di trovarsi di fronte ad affermazioni che fatichiamo a comprendere. Alcune di esse riguardano anche la preghiera. Perché parole buone non ottengono i risultati sperati? La nostra indagine studia brevemente la preghiera nell’AT in genere, per poi presentare alcuni casi in cui, sotto la superficie delle espressioni, è possibile cogliere aspetti problematici, false sicurezze che rendono inautentica la relazione con Dio.
Prezzo
€ 14,50
In offerta a
12,33
Risparmi € 2,17
-15%




DISPONIBILE SUBITO
LA BIBBIA NELLA LETTERATURA ITALIANA. VOL. 6: DALLA CONTRORIFORMA
Autore:
Curatore: GIBELLINI P.
Editore: MORCELLIANA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: BIBLIOTECA MORCELLIANA
Codice: 9788837230654
Questo volume completa l'opera che per la prima volta esamina sistematicamente l'eredità biblica nella letteratura italiana. Dei sei volumi che la compongono, due sono strutturati per temi e dedicati rispettivamente alle riprese dall'Antico e dal Nuovo Testamento, mentre quattro tracciano un percorso storico-letterario dal Medioevo ai giorni nostri. Le pagine del presente volume coprono l'arco cronologico che conduce dall'età della Controriforma all'avvento di Napoleone, dunque dal secolo barocco alla stagione neoclassica e preromantica. La traumatica frattura dell'Europa cristiana tra cattolici e luterani comporta, tra le sue conseguenze epocali, anche un confronto con il Libro sacro, con i problemi della tradizione e della rivelazione, della traduzione e dell'interpretazione. Ma si guarda alla Bibbia anche come fonte d'ispirazione per la scrittura creativa e i suoi messaggi, tra derive ereticali e pedagogia ortodossa, tra slanci devozionali, ripensamenti etici, criticismo razionalista. I capitoli, affidati a diversi studiosi, trattano singoli scrittori e generi pluriautoriali. Si va dalle Bibbie in volgare della prima età moderna per arrivare alle Bibbie verseggiate tra Sette e Ottocento, passando attraverso la lirica di Tasso, Grillo e Marino, Bruno, Campanella, Sarpi, Galileo, le mistiche, Segneri, Della Valle, i poemi biblici, Ceva, la tragedia sacra, il teatro in musica, le parodie scritturali dei libertini, la spiritualità settecentesca, Vico, Metastasio, Goldoni. Spesso rimossa e sempre riemergente, la Bibbia torna a manifestare, all'alba del Romanticismo, il fascino del «meraviglioso cristiano» e la forza di una perenne attualità.
Prezzo
€ 39,00
In offerta a
33,15
Risparmi € 5,85
-15%




DISPONIBILE SUBITO
IL GIUDAISMO NELLA TESTIMONIANZA DELLA MISHNAH
Autore:
Curatore: PERANI M.
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: REPRINT
Codice: 9788810216286
Il mondo giudaico antico viene descritto attraverso una testimonianza eccezionale: l’apparato di norme elaborato attorno al 200 d.C. e attribuito a Giuda il Patriarca.
Pur vecchia di quasi duemila anni, la Mishnah porta con sé il futuro di un popolo che si costituì attorno ad essa come attorno a una seconda Torah: sulla base della Scrittura, la Mishnah istituisce, infatti, un modo di vivere mondano santificato in ogni suo momento e in ogni suo aspetto, dalla vita religiosa ai più minuti problemi.
I capitoli del volume descrivono e interpretano le tracce lasciate dalla storia e dall'ordinamento sociale nelle sei grandi divisioni della Mishnah: agricoltura, tempi stabiliti-feste, donne, danni-interessi, cose sacre, purificazioni. Preliminare alla trattazione è l'identificazione dei gruppi sociali che secondo l'autore potevano riconoscersi in questa compilazione. Ai loro interessi, opportunamente contestualizzati nelle drammatiche fasi storiche del I-II secolo, va riportato quel particolare «principio di selezione» che guida il rapporto della Legge d'Israele con la Scrittura.
Prezzo
€ 45,00
In offerta a
38,25
Risparmi € 6,75
-15%




DISPONIBILE SUBITO
SALMI CENSURATI. QUANDO LA PREGHIERA ASSUME TONI VIOLENTI
Autore:
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: STUDI BIBLICI
Codice: 9788810410349
«O Dio, spezza loro i denti in bocca!». Nel libro dei Salmi, vetta poetica dell’Antico Testamento, ricorrono talvolta anche espressioni crudeli e violente, imprecazioni contro i nemici e frasi di vendetta. Si tratta di termini e modi di dire molto lontani dalla sensibilità contemporanea e talvolta così aggressivi da aver subito la «censura» della liturgia. In questo volume, Wénin esamina ogni singolo salmo, precisa di chi è la voce violenta e chi sono i suoi avversari o i suoi interlocutori; indaga inoltre la comprensione che l’uomo ha di sé nella sofferenza o nell'impotenza, la sua relazione con Dio, i suoi timori e le sue attese di aiuto. Il primo interesse del commento è dunque capire che cosa dice la voce minacciosa e aggressiva e perché utilizza quelle espressioni. Dalla risposta a queste domande si può procedere con il passo successivo: chi può aver pregato e chi può pregare ora con salmi come quelli?
Prezzo
€ 14,00
In offerta a
11,90
Risparmi € 2,10
-15%




DISPONIBILE IN 11/12 GIORNI
QUANTO MANCA ANCORA ALL'ALBA? LA BIBBIA E IL PENSIERO APOCALITTICO
Autore:
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: LAPISLAZZULI
Codice: 9788810559147
Nel libro di Isaia, due sentinelle si scambiano la parola d’ordine nella notte, creando un clima di attesa, di sospensione, di paura e di incubo: «Quanto manca ancora all’alba?». È questa la domanda fondamentale dell’apocalittica. Presenza pericolosa e preziosa al tempo stesso, delicata e da assumere a piccole dosi, ambigua e contemporaneamente necessaria perché in grado di offrire il senso dell’utopia. L’apocalittica si caratterizza per il pessimismo e il disprezzo nei confronti del presente, troppo impolverato e modesto, per il dualismo che contrappone l’oggi profano al futuro sacro e per la celebrazione di un lontano e mirabile avvenire, completamente diverso da ciò che viviamo su questa terra. Con il suo linguaggio difficile ma affascinante, che ha nell’eccesso la propria cifra, l’apocalittica nasce nel mondo biblico e la si può avvicinare attraverso il grande riferimento costituito dal libro di Daniele e le pagine di Enoch, Isaia, Zaccaria e Gioele, poco note e raramente usate dalla liturgia.
Prezzo
€ 15,00
In offerta a
12,75
Risparmi € 2,25
-15%




DISPONIBILE IN 11/12 GIORNI
LA PREGHIERA ALLA FINE DEL SECONDO TEMPIO. UNA SELEZIONE
Autore:
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: RELIGIONE E RELIGIONI
Codice: 9788810604717
Benedizioni e maledizioni, salmi e inni, esorcismi e formule apotropaiche. Una selezione di preghiere che si trovano in manoscritti databili tra il II secolo a.C. e il I d.C., mostra il sostrato da cui è scaturita la predicazione di Gesù. Lo studio del pensiero religioso del periodo finale del giudaismo del Secondo Tempio consente, infatti, di comprendere meglio le origini cristiane e di considerare la preghiera come il modo d’intendere Dio nella forma di un’alta espressione letteraria. Ogni capitolo di questo volume propone i testi originali, le traduzioni, le note, la bibliografia e un commento di carattere teologico che evidenzia, quando è possibile, i collegamenti con i testi del Nuovo Testamento​.
Prezzo
€ 29,00
In offerta a
24,65
Risparmi € 4,35
-15%




DISPONIBILE IN 11/12 GIORNI
LA GIOIA RIVISTA PAROLA SPIRITO E VITA 76
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Dicembre 2017
Collana: PAROLA SPIRITO E VITA
Codice: 9788810903766
Il tema della gioia percorre per intero la storia della salvezza. Ricorre spesso nei testi del magistero della Chiesa, come testimoniano i titoli della costituzione conciliare Gaudium et spes, l'esortazione apostolica di Paolo VI, Gaudete in Domino, e quella di papa Francesco, Evangelii gaudium. Anche la liturgia accompagna a esprimere la gioia, quando fa esplodere il grido dell'Exultet o celebra la domenica Laetare nel corso della Quaresima. Nel Nuovo Testamento, lo scritto paolino ai Filippesi viene definita "lettera della gioia", così come tra i vangeli, è Luca a meritarsi l'attributo di vangelo della gioia. Nell'Antico Testamento, la prima testimonianza di gioia giunge nelle prime pagine della Genesi: è il compiacimento di Dio nel creare il mondo.

sommario
Editoriale (A. Filippi). I. Antico Testamento. 1. «Perché tu sia felice»: scopo del comandamento è la felicità dell’uomo (Dt 6,3) (G. Papola). 2. La gioia del culto e delle feste di pellegrinaggio (Dt 12,18; Ne 8,10; Sal 33,1; 118,24; Sal 133) (T. Lorenzin). 3. «Ci fu una gioia straordinaria a Gerusalemme» (2Cr 30,26) (C. Balzaretti). 4. «Dio danzerà con il suo popolo» (Sof 3,17; Is 62,3-5) (D. Scaiola). 5. Un finale di gioia (Is 65–66). Come succo in un grappolo (R. Virgili). II. Nuovo Testamento. 1. La gioia di annunciare il vangelo nell’opera di Luca (G. Rossé). 2. La gioia nelle parabole di Matteo (M. Crimella). 3. «Vi ho detto queste cose, perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena» (Gv 15,11) (M. Mazzeo). 4. «Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti» (Fil 4,4). I volti della gioia in Paolo (R. Manes). III. Vita della Chiesa. 1. ...esultanti cantiamo. La dimensione della gioia nella liturgia eucaristica (N. Valli). 2. L’invito alla gioia per eccellenza: il canto dell’Exultet (L. Maule). 3. L’iniziazione cristiana fatta con gioia: la catechesi del Buon Pastore (F. Cocchini). 4. I santi abitano la gioia (i perfetti no) (A. Cencini). 5. «Gaudete in domino»: il magistero di una vita (C. Stercal).
Prezzo
€ 24,60
In offerta a
20,91
Risparmi € 3,69
-15%




DISPONIBILE SUBITO
GESU' IL CRISTO IN ORIGENE. IL COMMENTO A GIOVANNI
Autore:
Editore: PAIDEIA
Data di pubblicazione: Novembre 2017
Collana: STUDI BIBLICI
Codice: 9788839409119
I nove libri pervenuti del Commento a Giovanni di Origene commentano il prologo, il battesimo di Gesù al Giordano, la cacciata dei mercanti dal tempio, la controversia con i giudei e la profezia di Caifa, la lavanda dei piedi, la preghiera di Gesù al Padre. Inizialmente sollecitato dalla polemica con Eracleone gnostico, Origene si confronta direttamente con il testo di Giovanni fino a lasciarsi prendere esclusivamente da questo.

Il piano speculativo proprio del Commento lascia intravvedere il contesto scolastico dell'elaborazione, del procedimento ipotetico, della genesi del pensiero. D'altra parte la differenza dei luoghi, dei tempi, degli interlocutori all'origine dello scritto esalta la continuità di una tensione di ricerca che mai si allenta.

Lo studio segue lo svolgimento dell'esegesi origeniana e su questa via per così dire sistematica rinviene la profondità del disegno dell'opera, che ha il suo centro nell'intersezione di pensiero cristologico e pensiero trinitario.
Prezzo
€ 32,00
In offerta a
27,20
Risparmi € 4,80
-15%




DISPONIBILE SUBITO
GESU' E LE PRIME COMUNITA' CRISTIANE
Curatori: CORTESI A., IBBA G.
Editore: NERBINI
Data di pubblicazione: Novembre 2017
Collana: SUL CONFINE
Codice: 9788864342733
Il confine su cui i contributi di questo libro corrono è un confine molteplice: è quello tra ebraismo e cristianesimo, o meglio tra i giudaismi del I secolo e movimenti sorti a partire da Gesù, ma anche quello tra gli scrittori riconosciuti come autorevoli e canonici della Chiesa nei secoli e scritti non canonizzati, e infine il confine tra ricerca storica e ricerca teologica.
Prezzo
€ 14,00
In offerta a
11,90
Risparmi € 2,10
-15%




DISPONIBILE IN 7/8 GIORNI
-

‹ Precedente 1 2 3 4 ... 536 Successiva ›

Libreria Coletti srl | P.IVA 03526471002 | Via della Conciliazione, 3a - 00193 - Roma | tel. 06.68.68.490
Visa   MasterCard   PostPay   PayPal