home libri italiani libri religiosi storia della chiesa

Settori

Storia della Chiesa


La storia ecclesiastica quella disciplina teologica che ha come oggetto la Chiesa, osservandone l'evoluzione nel tempo e nello spazio. Gli studiosi di tale disciplina lavorano in nome di quel presupposto di oggettivit proprio di ogni branca delle scienze storiche, esaminando in modo critico fonti scritti e monumentali, avvenimenti politici, sociali e economici che hanno determinato e scandito la vita della Chiesa in quanto istituzione. La storia ecclesiastica non pu comunque limitarsi ad essere solamente la storia del magistero, dei papi, dei concilii, poich ne risulterebbe un'osservazione parziale e estremamente semplificata. La Chiesa, in quanto presenza continuativa di Cristo nel mondo, necessita di essere studiata anche in quanto "storia della salvezza" e susseguirsi della vita religiosa e sociale dei credenti, delineando il mutare dei loro rapporti reciproci e con la fede. In un'ottica generale la storia della Chiesa diviene dunque una sintesi dell'opera dell'uomo e del divino. La vastissima materia trattata dalla disciplina abitualmente divisa in quattro grandi periodi: 1. Antichit cristiana (dalla nascita di Cristo al VII secolo); 2. Medioevo (sino al pontificato di Gregorio VII, 1073); 3. Epoca Nuova (periodo di riforme e scismi conclusosi con la pace di Vestfalia del 1648); Epoca Moderna.


GESU' E LA STORIA. PERCORSI SULLE ORIGINI DEL CRISTIANESIMO
Editore: IL POZZO DI GIACOBBE
Data di pubblicazione: Gennaio 2099
Collana: OI CHRISTIANOI
Codice: 9788861245662
Quale volto di Gesù emerge dagli scritti cosiddetti 'apocrifi'? Si tratta di un altro Gesù rispetto a quello che la memoria cristiana ha conservato fondandosi sui quattro vangeli canonizzati? O dagli apocrifi non emerge piuttosto una molteplicità di volti di Gesù, e un quadro più ampio e differenziato del cristianesimo delle origini? Questa diversità di immagini ha conseguenze per la ricerca sulla figura storica di Gesù? Come maturava la riflessione cristologica nelle diverse comunità prima che si cristallizzasse la distinzione tra canonico e apocrifo? La ricerca degli ultimi decenni sulle tradizioni extrabibliche ha aperto squarci di estremo interesse sulle domande e le tensioni che animavano le comunità cristiane delle origini e sulla pluralità di prospettive ermeneutiche circa l'esperienza di Gesù di Nazareth che in esse esisteva. Di tale pluralità traccia un ampio quadro il presente volume, che raccoglie i contributi della "IV Giornata di studio sulla storia del Cristianesimo" organizzata dalla Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale (sez. San Luigi) in collaborazione con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e con il Dipartimento di Discipline Storiche dell'Università "Federico II". Gli interventi in esso contenuti recano la firma di alcuni dei più autorevoli studiosi italiani ed europei dei testi apocrifi e del cristianesimo antico e mettono in feconda sinergia le domande proprie della ricerca storica su Gesù e sulle origini del cristianesimo.
Prezzo
€ 23,00
In offerta a
19,55
Risparmi € 3,45
-15%




DISPONIBILE SUBITO
STORIA DEI GOTI
Autore:
Curatore: PILARA G.
Editore: CITTA' NUOVA
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: TESTI PATRISTICI
Codice: 9788831182454
La Storia dei Goti di Iordanes si delinea a tutti gli effetti come una storia a carattere nazionale. L’Autore, infatti, ripercorre tutte le fasi di formazione della cultura e della società gota a partire dalle sue lontane origini scandinave, per poi narrare le fasi salienti della migrazione nel nord-est Europa, attraverso l’analisi dei rapporti che i Goti hanno avuto con l’Impero romano e con gli altri popoli, fino alla formazione dei due grandi domini: quello visigoto in Gallia e quello ostrogoto in Italia. I Germani, attraverso le migrazioni in massa e la costituzione di regni romano-barbarici, hanno contribuito in maniera determinante a ridisegnare la carta politica, economica, sociale, culturale, linguistica dell’Europa, segnando una traccia inconfondibile nel destino delle nazioni moderne. L’opera di Iordanes, dunque, rientra perfettamente in questo quadro, contribuendo in maniera efficace a dimostrare quanto determinante sia stata la presenza dei Goti in Europa.
Prezzo
€ 22,00
In offerta a
18,70
Risparmi € 3,30
-15%




DISPONIBILE SUBITO
ATTUALITA' DI LUTERO. LA RIFORMA E I PARADOSSI DEL MONDO MODERNO
Autore:
Editore: EDIZIONI DEHONIANE BOLOGNA
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: LAMPI
Codice: 9788810567432
Lutero non è moderno, ma neppure medioevale. Anticipa i limiti della tecnica in quanto perfezione priva di scopo. Aiuta a comprendere la genesi della dissidenza, ossia l'importanza delle posizioni minoritarie, e la funzione creativa della marginalità. Apre un modo nuovo di percepire e vivere l'esperienza religiosa come esperienza di verità che coinvolge direttamente, senza intermediari - e, per questa ragione, drammaticamente - la persona del credente. Lutero, soprattutto, comprende il paradosso dell'epoca moderna: la fede è un vincolo - una servitù, un inchinarsi - e pur, tuttavia, anche nel senso della laica progettualità positiva, è la radice della libertà intesa come processo dinamico. La stessa posizione dell'uomo è ambivalente, poiché egli è libero e nello stesso tempo servo, non può esistere senza libertà, ma modi e forme di liberazione possono approdare alla più totale schiavitù: alla colonizzazione interiore e alla proletarizzazione dell'anima.
Prezzo
€ 7,50
In offerta a
6,38
Risparmi € 1,12
-15%




DISPONIBILE SUBITO
I GESUITI E I PAPI
Curatori: CATTO M., FERLAN C.
Editore: IL MULINO
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Codice: 9788815266606
La Compagnia di Gesù nasceva nell'Europa lacerata dalle guerre e percorsa dal millenarismo, dal profetismo, dal radicalismo, scegliendo di porsi a fianco del papa per riconquistare i paesi passati al protestantesimo ed evangelizzare i mondi d'oltremare. Nonostante lo speciale voto di obbedienza circa missiones, che la fece rappresentare come l'esercito della Santa Sede, agguerrito e pronto ad andare ovunque ve ne fosse il bisogno, numerosi sono gli scontri nella storia tra i gesuiti e i papi. Un ordine religioso che nasceva mettendosi a servizio del pontefice ma che proprio da un papa (Clemente XIV, 1773) sarebbe stato soppresso con il pretesto che la sua presenza ostacolava la pace vera e durevole nella Chiesa. La Compagnia di Gesù avrebbe dunque dovuto smettere di esistere, ma continuò a vivere in pìccole enclaves europee e non. Di nuovo per volontà del capo della Chiesa l'ordine rinacque (Pio VII, 1814), pronto a rimettersi al fianco di Roma e a difenderne le posizioni più conservatrici, divenendo il simbolo della restaurazione in Europa e il principale ostacolo a ogni forma di incontro tra cultura cristiana e mondo moderno: la democrazia, il liberalismo, le nuove scoperte biologiche. Ancora una volta la Compagnia sarebbe diventata il centro capace di contenere intransigenti e moderati, intellettuali conservatori e moderni, evoluzionisti, e molti altri opposti, così com'era stato al momento della sua nascita e della sua storia di età moderna. E ancora una volta generando conflitti e conciliazioni, sopravvivenze e rinnovamenti della tradizione e dell'esperienza religiosa che alimentarono contrasti con il papato, particolarmente gravi ai tempi di Giovanni Paolo II.
Prezzo
€ 20,00
In offerta a
17,00
Risparmi € 3,00
-15%




DISPONIBILE SUBITO
RIFORMA. LA DIVISIONE DELLA CASA COMUNE EUROPEA (1490-1700)
Autore:
Editore: CAROCCI
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: QUALITY PAPERBACKS
Codice: 9788843085545
C'è stato un tempo in cui gli uomini e le donne occidentali erano pronti a uccidere - e a farsi uccidere - per la loro fede. Quel tempo va comunemente sotto il nome di "Età della Riforma e della Controriforma". Di quel tempo e degli eventi epocali che investirono l'intera Europa (ma anche il Nuovo Mondo) e che dilaniarono per oltre due secoli l'Occidente, Diarmaid MacCulloch ci restituisce il clima e la complessità in questo libro, unanimemente giudicato come la storia più completa e aggiornata delle guerre di religione che - tra il 1490 e il 1700 - impegnarono religiosi, sovrani, intellettuali e politici, da Lutero a Ignazio di Loyola, da Thomas Cranmer a Filippo II. E abbracciando in un unico sguardo Riforma e Controriforma, come in un grande romanzo, MacCulloch rivela quanto queste vicende abbiano condizionato e continuino a condizionare la nostra vita quotidiana e in che misura abbiano forgiato le nostre stesse concezioni dell'amore, del sesso, della morte e del soprannaturale, secondo un complicato, e spesso sanguinoso, processo dal quale nasce quella che siamo soliti chiamare "modernità".
Prezzo
€ 24,00
In offerta a
20,40
Risparmi € 3,60
-15%




DISPONIBILE SUBITO
BREVE STORIA DELLE CHIESE CATTOLICHE ORIENTALI
Autore:
Editore: EDIZIONI TERRA SANTA
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: EKKLESIA
Codice: 9788862404464
Sull'onda del grande interesse suscitato dalla prima edizione di questo volume, ormai esaurito, e della situazione complessa e drammatica in cui vivono i cristiani in Medio Oriente, ne viene proposta una nuova edizione, riveduta e notevolmente ampliata. Il libro ricostruisce la storia e l'identità delle comunità cristiane che, pur essendo in comunione con Roma, hanno mantenuto un rito diverso da quello latino e anche - almeno in parte - una giurisdizione autonoma.Dopo aver analizzato l'origine e le cause storiche e teologiche delle divisioni tra i cristiani in Oriente, l'autore fornisce una breve ma accurata descrizione delle diverse denominazioni cattoliche di rito orientale: maronita, greco-melchita, copta, etiopica, armena, caldea, sira, siro-malankarese e siro-malabarese. Rispetto alla prima edizione, sono state aggiunte le Chiese di rito bizantino dell'Europa orientale, nate dalla tradizione greco-slava.
Prezzo
€ 28,00
In offerta a
23,80
Risparmi € 4,20
-15%




DISPONIBILE IN 2/4 GIORNI
ACRI 1291. LA CADUTA DEGLI STATI CROCIATI
Autore:
Editore: IL MULINO
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: BIBLIOTECA STORICA
Codice: 9788815267399
Il 18 maggio del 1291, dopo un drammatico assedio, Acri, l'opulenta capitale del regno crociato di Gerusalemme, cadeva sotto i colpi d'un giovane ma ambizioso sultano mamelucco, seguita dieci giorni dopo dal castelletto templare, teatro dell'estrema difesa cittadina. Cessava così, dopo quasi due secoli, la presenza crociata in Terrasanta. L'Occidente metabolizzò il fatto con un gran vociare e molte recriminazioni, ma senza impegnarsi attivamente per recuperare quanto perduto. In questo libro, la fine degli stati crociati è letta nel contesto più generale dei sommovimenti che interessarono il territorio siro-palestinese nel corso del XIII secolo: un'area contesa a vario titolo fra Mongoli e Mamelucchi, Genovesi, Pisani e Veneziani, papi e imperatori, Templari e Ospitalieri, re, regine e reggenti, e difesa da nugoli di crociati sovente indisciplinati che finiranno per decretarne la rovina.
Prezzo
€ 24,00
In offerta a
20,40
Risparmi € 3,60
-15%




DISPONIBILE IN 2/4 GIORNI
IL SINODO STRAORDINARIO DEI VESCOVI DEL 1985: CHIESA MISTERO DI COMUNIONE
Autore:
Editore: CITTADELLA
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: STUDI E RICERCHE. SEZIONE TEOLOGICA
Codice: 9788830815650
Il Sinodo Straordinario del 1985 ha dichiarato "l'ecclesiologia di comunione come l'idea centrale del Concilio Vaticano II". Con questa affermazione la ricezione conciliare ha subito una svolta decisiva perché da quel momento in poi il Vaticano II è stato interpretato attraverso quella categoria ermeneutica. La nostra ricerca ha voluto verificare la fedeltà di questa definizione riguardo l'ecclesiologia conciliare, interrogando sia il Concilio che i due periodi di ricezione. Ciò che abbiamo rilevato è che sia il Vaticano II che il primo periodo di ricezione non hanno manifestato la preferenza della "communio" rispetto ad altre. Il Vaticano II tra le categorie e le immagini di Chiesa più significative ha preferito quella di "popolo di Dio". Il postconcilio invece fu impegnato nell'applicazione del "corpus conciliare" per cui non si preoccupò di elaborare una categoria ecclesiologia conciliare. L'auspicio è che si possa ripartire dai testi conciliati per effettuare una ermeneutica e ricezione sempre più fedeli al Concilio e al vissuto delle Chiese locali.
Prezzo
€ 23,90
In offerta a
20,32
Risparmi € 3,58
-15%




DISPONIBILE SUBITO
MARONITI. UNA LUCE DALL'ORIENTE
Autore:
Editore: TAU
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Codice: 9788862445146
Queste pagine traggono ispirazione dal crescente interesse suscitato dai santi libanesi, in particolar modo dalla figura di San Charbel Makhlouf. “I Maroniti rappresentano oggi una comunità dispersa in tutto il mondo, si contano più di cinque milioni, pronti a testimoniare, per merito dei loro Santi, la bellezza di quel mosaico religioso libanese formato da diciassette comunità confessionali. Basterebbe ricordare la presenza dei Maroniti a Roma, con la partecipazione del loro Patriarca Geremia Amshiti al IV concilio del Laterano nel 1213 e la fondazione del Collegio Maronita avvenuta nel 1584, tra i più antichi collegi pontifici. L’autrice di questo Libro, come una pellegrina charbeliana, dopo essersi dedicata allo studio dei Santi Maroniti ha riassunto coraggiosamente la storia ecclesiale, liturgica e spirituale dei Maroniti”.
Prezzo
€ 14,00
In offerta a
11,90
Risparmi € 2,10
-15%




DISPONIBILE SUBITO
SAN TEODORO. L'INVINCIBILE GUERRIERO. STORIA, CULTO E ICONOGRAFIA
Autore:
Editore: GANGEMI
Data di pubblicazione: Gennaio 2017
Collana: LE RAGIONI DELL'UOMO
Codice: 9788849231182
Gli imperatori bizantini lo elessero patrono del proprio esercito, lo invocarono prima delle battaglie e gli intitolarono chiese e città. Nel Medioevo san Teodoro conobbe una venerazione senza pari, come rivelano gli appellativi che gli vennero assegnati: trismakarios ("tre volte beato"), megalomartire e invincibile. Al principio del VII secolo il titolo di sauroctonos ("uccisore del drago") accrebbe ulteriormente la sua fama grazie alla circolazione di colorite leggende agiografiche. La venerazione di Teodoro si diffuse dall'Oriente cristiano all'Occidente e la principessa Anna Comnena lo definì pubblicamente "il più grande tra i martiri". Queste pagine, tra testi patristici, icone antiche, racconti leggendari, immagini prodigiose, luoghi sacri e misteriose traslazioni di ossa, narrano la storia del più grande - e, al tempo stesso, meno conosciuto - santo guerriero della cristianità e offrono il fedele resoconto di un culto che supera le divisioni tra cattolici e ortodossi.
Prezzo
€ 22,00
In offerta a
18,70
Risparmi € 3,30
-15%




DISPONIBILE SUBITO
-

‹ Precedente 1 2 3 4 ... 184 Successiva ›

Libreria Coletti srl | P.IVA 03526471002 | Via della Conciliazione, 3a - 00193 - Roma | tel. 06.68.68.490
Visa   MasterCard   PostPay   PayPal