ESORCISTA, GLI OSSESSI E L'ESORCISMO NEL CANONE 1172 DEL CODICE DI DIRITTO
ESORCISTA, GLI OSSESSI E L'ESORCISMO NEL CANONE 1172 DEL CODICE DI DIRITTO
ESORCISTA, GLI OSSESSI E L'ESORCISMO NEL CANONE 1172 DEL CODICE DI DIRITTO
Autore:
Editore:
Data di pubblicazione: Luglio 2014
Codice: 9788890632907
Prezzo
20,00
DISPONIBILE SUBITO
Spedizione gratis per ordini sopra i 49 €      Dettagli ›



Invia a un amico


Descrizione di "ESORCISTA, GLI OSSESSI E L'ESORCISMO NEL CANONE 1172 DEL CODICE DI DIRITTO"
RINGRAZIAMENTI
Rivolgo i miei più cordiali ringraziamenti per aver consentito la realizzazione di quest’opera a:
MONS. FABIO BRUNO PIGHIN, Prof. Ordinario di diritto sacramentale e diritto penale canonico presso la facoltà di Diritto canonico di Venezia S. Pio X, direttore della tesi di licenza;
PADRE GABRIELE AMORTH, fondatore dell’«Associazione Internazionale Esorcisti» e cofondatore dell’«Università di Scienze Specialistiche Esorcistato Demonologia Escatologia Internazionale», per la consulenza esorcistica e la presentazione dell’opera;
CAN. VALERIO DON ANDRIANO, avvocato rotale e consultore della Congregazione per il Clero, per la consulenza canonistica;
DON INNOCENZO RICCI, per le indicazioni di prassi pastorale nel ministero di guarigione, liberazione e consolazione.
Maurizio Bogetti


PRESENTAZIONE
di Padre Gabriele Amorth
Con molto piacere ho letto e raccomando il libro di Maurizio Bogetti. È davvero prezioso per la sua chiarezza e per la sollecitudine con la quale tratta argomenti di grande attualità, precisando tanti aspetti che sono necessari per chi si occupa, o per chi si interessa, di questo argomento.
Spero che il libro venga letto particolarmente dai vescovi, dagli esorcisti e da tutti i sacerdoti.
Sarà anche utile la sua conoscenza presso tutte quelle persone che si occupano di preghiere di liberazione o di argomenti affini.
Roma, 24 maggio 2011
Festa di S. Maria Ausiliatrice
Padre Gabriele Amorth



INDICE DEL LIBRO


PRESENTAZIONE DI PADRE GABRIELE AMORTH ................................... 15

INTRODUZIONE DI DON INNOCENZO RICCI............................................... 17

ABBREVIAZIONI E SIGLE........................................................................ 19

INTRODUZIONE........................................................................................21



CAP. I: DISPOSIZIONI VIGENTI E LORO FONTI



1. Fonti codiciali

1.1 Codex Iuris Canonici 1983.................................................. 25

1.2 Codex Iuris Canonici 1917.................................................. 26

1.3 Fonti dei due codici latini.................................................... 27

1.4 Codex Canonum Ecclesiarum Orientalium 1990..................... 30

1.5 Breve analisi critica comparata delle fonti e dei canoni............ 31



2. Fonti del magistero e della gerarchia ecclesiastica

2.1 Documenti pontifici............................................................. 33

2.2 Documenti conciliari............................................................. 34

2.3 Documenti dicasteriali.......................................................... 35

2.4 Catechismo della Chiesa Cattolica........................................... 39

2.5 Interventi episcopali............................................................ 40



3. Altre fonti

3.1 Direttori della Conferenza Episcopale Italiana............................41

3.2 Note pastorali delle Conferenze Episcopali Regionali italiane........42



CAP. II: STORIA DELL’ISTITUZIONE CANONICA DELL’ESORCISMO A PARTIRE DAI SUOI PRESUPPOSTI



1. L’esorcismo in età pre-cristiana

1.1 L’esorcismo nel giudaismo......................................................43

1.2 L’esorcismo a Qumran..........................................................44



2. L’esorcismo in età cristiana

2.1 L’esorcismo nella vita di Cristo e nell’età apostolica ....................44

2.2 L’esorcismo nella chiesa primitiva sino al III secolo......................45

2.3 L’esorcismo nella tarda antichità dal IV al VI secolo ...................48

2.4 L’esorcismo nel medioevo dal VII al XV secolo .........................50

2.5 L’esorcismo dal XVI al XVII secolo..........................................51

2.6 L’esorcismo dal XVIII secolo ad oggi.......................................51



CAP. III: IL MINISTERO DI ESORCISTA E L’ESORCISMO



1. La condizione di «ossessi» quale presupposto del can. 1172 CIC

1.1 Terminologia esorcistica canonica................................................53

1.2 Terminologia esorcistica nei rituali e nei formulari........................... 54

1.3 Terminologia esorcistica nella prassi ministeriale............................. 57

1.3.1 Inquadramento della questione............................................... 57

1.3.2 Classificazione dell’azione demoniaca......................................... 58

1.3.3 Azione straordinaria del demonio contro le persone.....................59

1) Infestazione ....................................................................60

2) Ossessione.......................................................................61

3) Vessazione.......................................................................62

4) Possessione......................................................................62

5) Possessione «subliminale»...................................................63

6) Soggezione .....................................................................64

1.4 Condizioni soggettive richieste all’ossesso per l’esorcismo.................64

1.5 Soggetti passivi dell’esorcismo.....................................................66

1.5.1 Battezzati cattolici..................................................................67

1.5.2 Battezzati non cattolici............................................................67

1.5.3 Altri casi particolari..................................................................68



2. L’«esorcismo» quale presupposto del can. 1172 CIC

2.1 Definizione canonica e natura di sacramentale dell’esorcismo............70

2.2 Differenze tra sacramenti e sacramentali.......................................71

2.3 Forme di esorcismo...................................................................72

2.3.1 Classificazione degli esorcismi in base al mandato

2.3.2 Classificazione degli esorcismi in base al rito ed ai soggetti

2.3.3 Classificazione degli esorcismi in base al rito ed agli oggetti

2.4 L’«auto-esorcismo»..........................................................................76

2.4.1 Il «Padre Nostro»..........................................................................76

2.4.2 Esorcismo di San Benedetto abate di Norcia......................................77

2.4.3 Esorcismo di Leone XIII..................................................................78

2.5 Le preghiere di guarigione e liberazione................................................80

2.5.1 Aspetti dottrinali sulle preghiere di guarigione e liberazione....................80

2.5.2 Norme disciplinari e canoniche sulle preghiere di guarigione e liberazione...81

2.5.3 Relazioni tra il rito dell’esorcismo e le preghiere di guarigione e liberazione..83

2.5.4 Differenze tra esorcismo e preghiere di guarigione e liberazione................83

2.5.5 Formulari di preghiere di guarigione e liberazione non liturgiche.................85



3. La figura dell’«esorcista» nel can. 1172 CIC

3.1 Ministro legittimo..................................................................................86

3.1.1 Ministro dell’esorcismo maggiore.............................

3.1.2 Ministro dell’esorcismo semplice..............................

3.1.3 Ministro delle preghiere ed esorcismi per circostanze particolari

3.1.4 Ministro delle preghiere di guarigione e liberazione................

3.1.5 Ministro dell’«autoesorcismo»............................................

3.2 Qualità dell’esorcista............................................................................. 89

3.2.1 Qualità esplicite richieste dal can. 1172 CIC.............

3.2.2 Qualità «implicite»: carisma di discernimento..........

3.2.3 Criteri di discernimento.............................................

3.3 Licenza................................................................................................94

3.3.1 Natura della licenza...................................................

3.3.2 Caratteristiche della licenza.......................................

3.3.3 Soggetto legittimato a concedere la licenza................

3.3.4 Modalità di concessione della licenza........................

3.4 Altri compiti dell’esorcista.......................................................................96



CAP. IV: FORMULARI E RITUALI DELL’ESORCISMO



1. Formulari esorcistici precedenti al Concilio di Trento

1.1 I rituali nei primi secoli (I-IV) .................................................................97

1.2 Sacramentarium Gelasianum Vetus (V-VI) ...............................................98

1.3 Missale Gallicanum Vetus (VII-VIII) .......................................................100

1.4 Sacramentarium Gregorianum (IX-XI) ....................................................100

1.5 Liber Ordinum e Ordo celebrandus (800-900) .........................................100

1.6 Pontificale romano-germanicum (950) ....................................................101

1.7 Malleus Maleficarum (1494) ..................................................................102

1.8 Liber Sacerdotalis (1523) .....................................................................102



2. Rituali dell’esorcismo dal Concilio di Trento al De exorcismis

et supplicationibus Quibusdam

2.1 Rituale Sacramentorum Romanum (1584-1602) .......................................106

2.2 Rituale Romanum (1614) ......................................................................106

2.2.1 Introduzione generale .................................................

2.2.2 Il rito ..........................................................................

2.3 De Exorcismis et Supplicationibus Quibusdam (1999) .................................108

2.3.1 Introduzione generale................................................

2.3.2 Il rito .......................................................................

2.3.3 Valutazioni critiche sul nuovo rito degli esorcismi...............

2.3.4 Possibilità di utilizzo dei rituali in lingua latina....................



CAP. V: QUESTIONI CANONICHE ATTUALI



Esorcismo e/o psichiatria? ...................................................... 117
Formazione degli esorcisti........................................................ 119
Carenza di esorcisti: esiste l’obbligo di nomina? .............................121



CONCLUSIONE................................................................................ 123

BIBLIOGRAFIA................................................................................ 125



APPENDICE I: Esempio di licenza concessa a tempo determinato............... 133



APPENDICE II: Copertina Rituale Romanum del 1614 (ed. 1623)... ............134



APPENDICE III: CDF, Istruzione circa le preghiere per ottenere da Dio la guarigione, 135



APPENDICE IV: Esorcismo di San Benedetto abate......................................145



APPENDICE V: Esorcismo di Leone XIII........................................................146



APPENDICE VI: Rito dell’esorcismo maggiore.................................................148

Chi ha acquistato questo libro ha acquistato anche ...

DISPONIBILE SUBITO
DISPONIBILE SUBITO
DISPONIBILE SUBITO
DISPONIBILE SUBITO
Libreria Coletti srl | P.IVA 03526471002 | Via della Conciliazione, 3a - 00193 - Roma | tel. 06.68.68.490
Visa   MasterCard   PostPay   PayPal